Calabrian Graffiti: "A scuola senza zaino ma con tante opportunità, anche se in obbligo scolastico e formativo"

La legge 53/03 ed il successivo Dlgs 76/05, hanno introdotto il cosiddetto diritto-dovere all'istruzione ed alla formazione dai 6 ai 18 anni, che comprende l'obbligo scolastico dai 6 ai 14 anni, sancito costituzionalmente, l'obbligo formativo che ora si innesca a 16 anni e termina con il raggiungimento di una qualifica professionale o con il diploma.

All'assolvimento di tali obblighi, sono preposte oltre alle scuole pubbliche e private, anche le famiglie, che possono provvedere attraverso l'educazione parentale, nonché i Centri di Formazione Professionale accreditati.

Tenuto conto che i dati statistici sulla "povertà educativa" ci mostrano un Meridione, ed in particolare la Calabria, con dei dati seriamente preoccupanti, dove le competenze minime fra i quindicenni in condizioni socio-economiche svantaggiate presentano un Nord con un tasso di insufficienza del 26,2% ed un Sud con il 44,2%, è auspicabile che un'offerta così variegata possa incidere sulla riduzione di tale divario e sulla motivazione ad investire sulla loro crescita, da parte di ragazze e ragazzi in questa fascia di età.

Sembrano dati anacronistici ma non lo sono, ed inoltre colpiscono una regione che è stata un tempo patria di cultura e conoscenza.

Hop-là Cooperativa Sociale Onlus, ente accreditato dalla Regione Calabria, propone "Calabrian Graffiti", un corso triennale e gratuito per "Operatore e operatrice grafica e multimedia" che permette l'assolvimento dell'obbligo scolastico e formativo, il rilascio della qualifica professionale, l'abilitazione al IV anno di scuola secondaria superiore, nonché serie opportunità lavorative, essendo alcune aziende coinvolte nel percorso formativo stesso.

L'aula formativa sarà formata da 12 giovani in età compresa tra i 14 ed i 16 anni, con licenza media inferiore e non frequentanti altri percorsi scolastici, la modalità didattica sarà basata su metodologie innovative ed inclusive, con laboratori e stage, garantendo le basi delle competenze trasversali oggi richieste come lingua italiana e straniera, competenze scientifiche e giuridico-economiche, materie tecniche e specifiche che vanno dall'informatica al disegno grafico ed al social media managing.

Un modo per coniugare l'obbligo con qualcosa che ai giovani interessa molto, saper comunicare con e attraverso i nuovi linguaggi tecnologici, cercando di dare anche un contributo ad una terra, la Calabria, che merita di essere raccontata meglio.

Per informazioni ed iscrizioni rivolgersi a Hop-là Cooperativa Sociale Onlus, via Padre Giglio Complesso Piazza Molino 1 Cosenza, tel.e fax 0984/482440, mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Pec Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.