Catanzaro
 

Buscema: “Da coronavirus rischi sulla finanza pubblica”

"Il 2020 restera' lontano dai ritmi di sviluppo pre-crisi, e l'inizio di una ripresa viene collocato nel biennio successivo. Su questo quadro poco confortante si innestano impulsi imprevisti che sembrano riportare verso il basso le prospettive economiche: dalle tensioni geopolitiche agli effetti difficili da stimare del coronavirus". Lo ha detto il presidente della Corte dei Conti Angelo Buscema alla cerimonia dell'inaugurazione dell'anno giudiziario sottolineando la "necessita' di monitorare e valutare con grande attenzione l'evoluzione del quadro di finanza pubblica, al fine di prevenire il rischio di deviazioni dal percorso di risanamento di bilancio".