Cosenza
 

Cosenza, FdI: "La scuola deve essere priorità dell'Amministrazione"

"La scuola deve essere la priorità per l'Amministrazione Comunale di Cosenza, che notiamo avvolta da una certa stanchezza e un deficit propositivo. Noi invece, positivi per natura, sproniamo l'amministrazione cittadina a provare a portare a conclusione il mandato elettorale con lo stesso approccio coraggioso e ambizioso dei primi anni del mandato elettorale. E sulla scuola il Comune deve essere pronto a proporre sin da oggi, fine giugno, gli spazi che possano garantire l'attività didattica senza timori per la salute dei nostri ragazzi. In attesa che il Governo metta a disposizione i soldi per la riqualificazione degli edifici scolastici in disuso( Donnici, Cuturella, Spirito Santo, Livatibo, Via Giulia, e altri), per garantire tutto ciò bisogna creare una grande commistione di luoghi in cui i saperi si incontrano e possano dialogare tra loro. La nostra proposta consiste nel mettere a disposizione gli spazi della Biblioteca Civica, del Museo dei Bretti e del Chiostro di San Domenico affinché le classi delle più affollate scuole cittadine possano essere utilmente sdoppiate. Immaginare questi luoghi di sapere e cultura divenire luoghi della resilienza e della rigenerazione culturale, è l'occasione affinché si raggiungano più obiettivi, non ultimo quello di restituire alla vita dei nostri ragazzi luoghi sicuri, ma in cui si respiri cultura e soprattutto cultura delle nostre tradizioni. Ovviamente bisogna lavorare sin da subito al progetto per coordinare le attività didattiche con gli eventi e le attività dei poli museali, magari immaginando un utilizzo degli spazi culturali solo nelle mattine dal lunedì al venerdì e garantendo la pulizia e la sanificazione dei luoghi , attraverso il coinvolgimento delle cooperative comunali, anziché impiegarle in innovative funzioni di manutenzione edile".

E' quanto si legge in una nota di Annalisa Apicella e Giuseppe D'Ippolito, Gruppo Fratelli d'Italia - Cosenza Positiva.